La Giunta comunale di Rezzato il 4 aprile scorso ha approvato il progetto esecutivo di ristrutturazione ed adeguamento sismico della scuola primaria Goini di Virle, edificio realizzato alla fine degli anni '60 ed inaugurato nel 1970.
Il progetto prevede una spesa complessiva di euro 1.046.000, dei quali 300.000 euro sono finanziati grazie ad un contributo che l'Amministrazione ha ottenuto partecipando ad un bando regionale che ha distribuito fondi statali. E' il quarto intervento antisismico e di efficientamento energetico previsto sulle scuole rezzatesi nell'arco di soli tre anni.

Il progetto prevede il completo adeguamento antisismico della struttura, tramite i seguenti interventi:
- realizzazione setti e pilastri perimetrali in cemento armato. I pilastri saranno realizzati con nuove fondazioni su micropali di profondità 10 metri;
- collegamento tra i nuovi setti e pilastri con i cordoli dei solai;
- rinforzo pilastri esistenti con "incamiciamento" com profili metallici e rifacimento dell'intonaco;
-⁠ consolidamento muri esistenti e rifacimento intonaco.

Gli interventi di adeguamento consentono alla struttura di resistere in caso di terremoti, anche in base alla nuova classificazione sismica del nostro Comune, passato recentemente dalla zona 3 alla zona 2 (dove le zone 1 sono quelle a maggiore rischio).

Oltre agli interventi sulla sicurezza antisismica, sono previsti altri lavori come il rifacimento dell'impianto elettrico e la sistemazione di tutti gli impianti, la tinteggiatura, la sistemazione delle aree esterne di giardino al termine del cantiere, la sistemazione dei bagni.

Dove possibile, sarà anche realizzato un cappotto isolante, che migliorerà l'efficienza energetica dell'edificio, riducendo i consumi del riscaldamento, con conseguente risparmio economico e riduzione dell'inquinamento atmosferico.


L'inizio dei lavori è previsto per l'estate e seguiranno informazioni più dettagliate, in particolare per le famiglie degli alunni.

top