Aggiornamento Piscina Comunale


La riapertura della piscina lo scorso anno è stata una bella notizia, perché ha restituito un servizio importante ai cittadini, giunta anche grazie all'azione giudiziaria fatta dal Comune, che ha ottenuto questo risultato, oltre al completamento dei lavori, ma non è stata la fine della complessa vicenda.
Purtroppo, lo sappiamo, il Giudice non ha accolto tutte le richieste del Comune, che voleva anche riprendere la piscina da un gestore che l'aveva chiusa in modo arbitrario: per questo non abbiamo fatto alcun annuncio trionfante, perché si sapeva che le questioni aperte erano ancora tante, prima di tutto il fatto che la società privata che ha la gestione non pagava e non paga le rate del mutuo che aveva stipulato con la banca.
Questo era uno dei motivi che ci faceva sperare nella decisione del giudice, ma purtroppo non è bastato.

Ora, come si legge dal sito del Comune che informa come sempre con trasparenza i cittadini, siamo nella situazione in cui:
- la gestione è ancora in mano al privato (scelto, lo ricordiamo, dagli uffici nel rispetto delle procedure di legge), come consentito dal Giudice;
- il gestore continua a non pagare le rate del mutuo;
- la banca chiede al Comune, come garante del mutuo, di pagare al posto del gestore, una cifra al momento pari a circa 650.000 euro.

L'Amministrazione sta lavorando con tenacia per garantire che i diritti dei cittadini rezzatesi siano rispettati, che il servizio della piscina non venga meno, che i lavoratori non perdano il proprio posto, che i soldi versati al posto di altri siano recuperati, consapevoli però che molte decisioni spettano al gestore. Siamo consapevoli anche che tutto ciò va fatto nel pieno rispetto (non potrebbe essere altrimenti!) di procedure legali ed amministrative complesse e a volte dai tempi lunghi, che non dipendono dal Comune.
Sappiamo anche che l'Amministrazione deve mettere attenzione a quello che comunica, per motivi legali, ma siamo certi che stia facendo tutto il possibile.

Continueremo ad informarvi,
Rezzato Democratica
top