Consiglio Comunale del 28/09/10

Il Consiglio Comunale si apre con un minuto di silenzio in memoria di Angelo Vassallo, Sindaco di Pollica ucciso
per la sua difesa della legalità e del territorio.

Surroga consigliere dimissionario Sig. Giampiero Bigoni.
A seguito delle dimissioni di Bigoni per impegni lavorativi, entra in Consiglio la prima dei non eletti nelle liste di Rezzato delle Libertà, ossia Elisabetta Labianca, a cui va il benvenuto e l'augurio di buon lavoro di tutto il Consiglio.

Ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e contestuale presa d’atto del permanere degli equilibri generali di bilancio, ai sensi del comma 2, dell’art. 193 del D.LGS. 18 Agosto 2000 n. 267.
Si segnala come l'anno si stia svolgendo in linea con il bilancio di previsione.
Illustrato dal Sindaco e dall'assessore Giacomini. Rezzato Democratica favorevole, Rezzato delle Libertà contrari, Uniti per Rezzato astenuto. APPROVATO

Variazione n° 3 al Bilancio di Previsione 2010: esame ed approvazione.

Una variazione minima, che non muta il bilancio approvato ad inizio anno.
Illustrato dall'assessore Giacomini. Rezzato Democratica favorevole, Rezzato delle Libertà contrari, Uniti per Rezzato contrario. APPROVATO

Approvazione del Piano per il Diritto allo Studio anno scolastico 2010-2011.

Il piano per il diritto allo studio riguarda i 1362 alunni dell'istituto comprensivo di Rezzato. L'assessore Marzaroli ricorda come all'inizio dell'anno scolastico si sia ripetuta quella che è ormai una tradizione: il dono da parte dell'Amministrazione di una copia della Costituzione Italiana agli alunni della 1° media. E' da qui che discendono i valori che scuola e Comune insieme cercano di fare vivere ai nostri bambini e ragazzi. Il piano riunisce tutto ciò che il Comune mette a disposizione della scuola per svolgere al meglio il suo compito educativo, come occasioni, esperienze, attività, etc... Il piano nasce dalla collaborazione di tutti gli assessorati, in stretto dialogo con la dirigenza scolastica, maestri e professori. Purtroppo quest'anno il Patto di Stabilità (che, ricordiamo, impedisce ai Comuni come il nostro persino di spendere soldi che hanno in cassa!) obbliga a sospendere alcune cose, scelte in base alle priorità, in dialogo stretto con la scuola. Tutte le priorità sono mantenute (servizio di trasporto, mensa, assistenza ad personam, mediazione linguistica, etc...) e parte il servizio di mensa anche per la scuola media. L'assessore Donneschi coglie l'occasione per ricordare come, nell'ottica della formazione permanente, da metà ottobre partano presso la scuola Vantini due importantissime iniziative: un corso di italiano per adulti (rivolto in modo particolare agli stranieri, per favorirne l'integrazione) ed un corso per adulti per conseguire il diploma delle medie inferiori.
Illustrato dall'assessore Marzaroli. Voto unanime favorevole. APPROVATO

Approvazione definitiva variante al Piano d’intervento integrato “Spalenza” relativo alla riqualificazione area comunale in via Castellini – via Garibaldi ai sensi dell’art. 14 della legge regionale 11/03/2005 n° 12 e successive modificazioni ed integrazioni.
Si tratta dell'approvazione definitiva dell'accordo già oggetto di votazione nel Consiglio del 14 giugno 2010.
Illustra il Sindaco. Rezzato Democratica favorevole, Rezzato delle Libertà contrari, Uniti per Rezzato astenuto. APPROVATO

Consiglio Comunale del 28/09/10, Odg

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
Seduta Straordinaria
Martedi’ 28 Settembre ore 18.30

ORDINE E DEL GIORNO

1. Comunicazioni.
2. Approvazione verbale della seduta consiliare del 14.06.2010.

3. Surroga consigliere dimissionario Sig. Giampiero Bigoni.
4. Comunicazione di Adozione da parte della Giunta Comunale del
Prelevamento dal fondo di Riserva ai sensi dell’art. 166, comma 2,
del D.Lgs. n° 267/2000.

5. Ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e contestuale presa
d’atto del permanere degli equilibri generali di bilancio, ai sensi del comma 2,
dell’art. 193 del D.LGS. 18 Agosto 2000 n. 267.

6. Variazione n° 3 al Bilancio di Previsione 2010: esame ed approvazione.

7. Approvazione del Piano per il Diritto allo Studio anno scolastico 2010-2011.

8. Approvazione definitiva variante al Piano d’intervento integrato “Spalenza”
relativo alla riqualificazione area comunale in via Castellini – via Garibaldi ai
sensi dell’art. 14 della legge regionale 11/03/2005 n° 12 e successive
modificazioni ed integrazioni.
9. Mozioni, proposte, interpellanze e interrogazioni.

Lavori in corso

Lavori in corso in due punti del paese: a Virle all'incrocio tra via
Leonardo da Vinci e via Sberna e a Rezzato lungo la ex Statale (via
Mazzini).
Entrambi i lavori sono opere previste da convenzioni urbanistiche, perciò a
totale carico di chi ha realizzato o sta realizzando delle costruzioni.

All'angolo tra via Leonardo e via Sberna si sta realizzando un nuovo parco
che, in una zona centrale del paese, amplia ulteriormente il parco di Virle,
al quale è collegato. Oltre al parco è previsto anche l'allargamento della
strada ed il rifacimento del marciapiede lungo via Sberna, la costruzione di
una pista ciclabile lungo via Sberna, fino a via Leonardo. Il risultato dei
lavori sarà quello di potere estendere il tratto di via Sberna a doppio
senso e contemporaneamente di avere un collegamento pedonale e ciclabile tra
Virle e Rezzato più bello, sicuro e funzionale, oltre ad una nuova area
verde utilizzabile da tutti.

In via Mazzini sta invece sorgendo una rotonda, di cui al momento può essere
legittimo domandarsi di che utilità possa essere, ma che risulta essere
fondamentale in prospettiva. Entro pochi mesi cominceranno infatti i lavori
di urbanizzazione del "Comparto 1", la nuova area residenziale e
commerciale, prevista da numerosi anni tra via Mazzini e via Almici. La
rotonda servirà perciò per tutti gli abitanti del nuovo quartiere e per
facilitare il collegamento tra la zona sud e la zona nord del paese: le
nuove strade che saranno costruite nel Comparto 1, la rotonda e via
Ungaretti costituiranno infatti un nuovo collegamento tra Rezzato paese e
San Carlo, anche grazie ad un attraversamento pedonale sicuro e ad una pista
ciclabile (già si vede che la rotonda è predisposta per realizzare il
passaggio per le biciclette). L'importanza di questi lavori in anticipo è
proprio quella di avere tutto pronto per quando i primi abitanti
arriveranno, ma anche per consentire il transito sicuro dei mezzi di
cantiere durante la costruzione.
top